manutenzione

Il rimessaggio della moto

 Non è ancora stagione ma quando sarà il momento voglio essere preparata: riporrere la moto per l’inverno (intanto rinfrescatevi con l’immagine…). Se vi apprestate a non usare più per un lungo periodo la vostra moto dovete sapere che la batteria non mantiene la carica a lungo.

Per aumentare la durata della batteria è opportuno mettere sotto carica la batteria per alcune ore una volta al mese per tutto il periodo che non la usate.

Altra cosa consigliata è far svuotare il carburatore per evitare che la benzina evaporando lasci delle incrostazioni che renderebbero difficoltoso l’avviamento in primavera. Ci sono 2 modi per svuotare il  carburatore: 1) se avete il rubinetto della benzina sulla vostra moto chiudetelo e tenete accesa la moto finche non si spegnerà da sola perchè il carburatore ormai è a secco. 2) In assenza del rubinetto della benzina (scooter) potete o svitare la vite sulla vaschetta del carburatore (la benzina scenderà da un apposito tubo, raccoglietela in una vaschetta). Esistono altri modi ma sono un pò più complicati per i profani…comunque se non riuscite a svuotare il carburatore è bene far partire la moto almeno una volta al mese.

Sarebbe inoltre positivo mettere via la moto con olio e filtro olio nuovi ( a meno che non siano stati cambiati di stagione) questo perchè durante l’utilizzo nell’olio si creano sostanze acide e condensa che vanno a rovinare gli organi meccanici. 

Altra cosa da fare è tappare con un pezzo di stoffa la marmitta o le marmitte (per evitare che l’unidità la danneggi).

Conviene inoltre riporre la moto sul cavalletto centrale e sgonfiare leggermente le gomme per evitare che si screpolino.

Fatte tutte queste operazioni maniacali, in primavera dovreste partire al primo tentativo, senza troppo disperare!!!

6 thoughts on “Il rimessaggio della moto

  1. Aggiungerei…

    coprire la moto con un lenzuolo o con un apposito coprimoto impermeabile specialmente se questa viene lasciata esposta alle intemperie (le infiltrazioni d’acqua sono terribili non solo per la carena ma per gli stessi meccanismi interni).
    Piccolo consiglio in più, forse sin troppo banale, ma hai già detto tutto quanto te ; )

    ciao

  2. volendo ci sono tanti accorgimenti per il rimessaggio della moto, i più importanti sono stati già detti, ma per i più maniaci si può:
    1) lavare la moto per togliere residui che possono macchiare la vernice o le cromature
    2) mettede un deumidificatore nel box (scatola con i sali)
    3) ungere con olio di vasellina i cavi di gomma per evitare screpolature
    4) passare la cera sulla vernice
    5) smontare le candele e mettere un cucchiaino di olio motore nel foro e riavvitare le candele. poi prima di ripartire smontare le candele pulirle, rimetterle, mettere la quarta marcia e far girare il motore a vuoto.
    6) mettere delle assi di legno sotto le gomme per evitare che l’umidità salga dal terreno
    7) per i più esperti togliere i cavi di freno e frizione e ingrassarli per bene

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...