novità

Le moto elettriche: fatti, non pugnette!

 Si è molto parlato in questi ultimi anni della possibilità di passare da auto alimentate con  combustibile fossile a auto ad alimentazione totalmente elettrica. Molti i prototipi presentati ( non dalle case leader del settore) nonostante ciò questa tecnologia non si è ancora potuta inserire concretamente e diffusamente nel mercato (pressioni delle lobbies del petrolio?). Oggi sono in vendita (e non sono solo prototipi!) scooter e moto elettrici come per esempio il Vectrix, un maxi scooter elettrico con prestazioni del tutto simili ad un normale scooter 250 a benzina.

Questa nuova tipologia di moto elettrica ha costi di gestione bassissimi (un pieno costa pochi centesimi di energia), ma il rovescio della medaglia è il fatto che i mezzi elettrici hanno prezzi di vendita ancora molto elevati. Il prezzo è ancora alto perchè se ne producono pochi esemplari e le case produttrici sono aziende medio-piccole e poco conosciute. Altro problema è che il “pieno” di elettricità è facile da fare a casa  (basta una presa della corrente!) ma se si rimane a secco lontani dall’abitazione non vi sono ancora colonnine attrezzate (esistono solo a Firenze, Roma e Milano). Gli scooter elettrici ci faranno risparmiare soprattutto nel lungo periodo, infatti bollo e assicurazione sono ridotti (e non di poco!).

Perchè allora continuare ad inquinare l’ambiente? Siamo noi consumatori a dover cambiare mentalità e aprirci verso l’innovazione oppure ciò che ostacola la diffusione di questi mezzi è la presenza di gruppi di pressione che non vogliono il passaggio verso un’energia più pulita? A voi l’ardua sentenza!

5 thoughts on “Le moto elettriche: fatti, non pugnette!

  1. Bè sicuramente sono alti gli interessi di coloro che guadagnano con la benzina a non voler passare a mezzi elettrici…E per questo l’informazione su questi mezzi è pochissima e ci sono difficoltà a diffonderli…

    Cmq qualche anno fa era stata presentata l’auto Eolo (su Google o Wikipedia trovate informazioni) ke era una macchina ad aria compressa e poi non si è più saputo nulla…chissà xkè…

    Ciao
    Lara

  2. Probabilmente c’è di mezzo lo zampino delle grandi case produttrici di auto e dei petrolieri.
    Sono loro che non vogliono la produzione di queste auto…ci rimetterebbero troppi soldi!
    Cmq l’informazione è davvero scarsa in materia!
    A qualcuno sicuramente interesserebbero meno inquinanti!

  3. spesso infatti arrivano quelle catene di Sant’Antonio via mail dove si parla di progetti di macchine a inquinamento zero. Purtoppo ogni progetto se pur validissimo e funzionale non viene poi messo in pratica per motivi non ben precisati…

  4. le auto elettriche ci sono!
    Però nessuno le acquista !
    Di cosa cazzo vi lamentate?
    Se nessuno le acquista ovviamente nessun costruttore le fà più!
    La comprereste un”auto che costa il doppio ed è elettrica?
    La comprereste un”auto elettrica che al massimo fà 120 Km e poi per almeno 4 ore bisogna ricaricarla?
    Nessuno di voi la acquisterebbe !
    Perchè vi lamentate?

  5. Le prestazioni della Ford T elettrica prodotta e venduta negli USA nel 1920 sono pressoche identiche alle attuali auto elettriche moderne .
    Nel 1920 la Ford T elettrica però ha avuto un certo successo di mercato.
    L”auto elettrica Ford T era veloce ed affidabile rispetto alla Ford T a benzina .
    La Ford T a benzina spesso non partiva o si guastava per strada ed era molto lenta e poco veloce rispetto a quella elettrica .
    Ovviamente molti automobilisti preferirono l”auto elettrica .
    Poco importava a questi automobilisti che ci volevano almeno 4 ore per ricaricare la batteria della loro auto elettrica.
    Quando i motori a benzina riuscirono finalmente ad essere quasi affidabili e veloci come quelli elettrici le auto elettriche vennerò abbandonate per la scarsa autonomia e per i lunghi tempi di ricarica.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...