Auto e moto in rosa

Condivisione di saperi sui motori

Controllo livello dell’olio

“Signorina le controllo il livello dell’olio?”

 “No! l’ho controllato io è perfetto!”.  Vuoi mettere la soddifazione!

L’olio va controllato ogni 1000/2000 km.

Ora vi spiego come si controlla il livello dell’olio della vostra auto.

Il controllo dell’olio va effettuato con la macchina posizionata in piano. Apriamo il cofano della macchina

Bloccate il cofano con l’apposita astina e cercate l’indicatore dell’olio che si trova vicino al motore (di solito è di un colore sgargiante tipo giallo o arancione). Nella foto lo vedete indicato con una freccia rossa

Togliete l’astina e pulitela con uno straccio perchè in questo momento vi può dare un’indicazione erronea. Vedrete che al fondo dell’astina vi sono due segnetti. Riposizioniamo l’asta spingendola fino in fondo e poi ritiriamola fuori. L’olio sull’astina ci indicherà il livello che deve essere all’incirca a metà fra i due segni (segno del livello massimo e minimo).

In questo caso il livello era quasi al massimo e quindi non occorreva aggiungere altro olio.

Nel caso il livello fosse vicino al segno del minimo o addirittura sotto, occorre raboccare il livello. Questa operazione si compie aprendo il tappo che troviamo sul motore (vedi foto).

Se aggiungete voi l’olio dovete fare attenzione aggiungendolo lentamente, altrimenti potrebbe fuoriuscire. Fate anche attenzione al tipo di olio che mettete. In commercio ci sono oli sintetici, semisintetici e minerali, queste tre diverse qualità di olio non vanno mischiate, quindi informatevi prima sul tipo di olio che utilizza la vostra auto.

 

Fate attenzione a non aggiugere troppo olio perchè farebbe male al motore. Conviene aggiungerne poco per volta e controllare il livello più volte durante questa operazione.

25 Risposte to “Controllo livello dell’olio”

  1. Cristiano said

    Io fossi stato il meccanico ti avrei detto, dopo la tua frase l’ ho controllato io è perfetto, :” Ho capito lo controllo io”.
    Ma queste nozioni meccaniche dove le prendi dallo Zanichelli se controlli l’ olio ogni 1/2000 km non hai una macchina, ops ho intravisto la tua macchina nella fato, fai bene!!!!!!!

  2. autoemotoinrosa said

    è un pò vecchiotta, qualche volta mi ha lasciato a piedi ma ci sono affezionata!

  3. autoemotoinrosa said

    Comunque la mia fonte non è lo Zanichelli…!

  4. -Mart@- said

    Utilissimo questo post…

    Al classico mio amico (è tutto vero) è successo di essere fregato con il controllo dell’olio…

    Il meccanico “furbone” faceva finta di piantare l’asta nel serbatoio dell’olio, per cui ongi volta lo convinceva che c’è qualcosa che non va, la macchina e il serbatorio dovevano – secondo il meccanico- esseer riparati perchè perdevano…

    Il mio amico nemmeno troppo sveglio, si è accorto della b…a solo tempo dopo! :o)
    Ci voleva il blog di Vale!

    -Mart@-

  5. autoemotoinrosa said

    Grazie Mart@ per i complimenti e per la segnalazione! Purtroppo oggi non ci si può fidare di nessuno…ragion per cui sto cercando di imparare a piccoli passi per far tutto da me!

  6. Dr B said

    oh! ma lo sai quanti meccanici e benzinai controllano l’olio con la macchina NON in piano? una cifra… UNA NOTA UTILE : se potete compratevi l’olio dagli autoricambi perchè costa molto meno che dal benzinaro….

  7. io controllo sempre sia l’olio che l’acqua e la pressione delle gomme.una volta all’anno faccio il tagliando; di solito lo faccio in estate alla ford di imperia dove l’ho comprata e devo dire che sono ONESTI e sono tranquilla fino al prossimo anno:)

  8. [...] Controllo livello dell’olio [...]

  9. Giuliano said

    Complimenti per l’articolo,
    ben fatto e con delle foto molto dettagliate, fate solo attenzione al tipo di olio che utilizzate.

    Evitate olio/immondizia altrimenti il motore dura da Natale a Santo Stefano.

    Giuliano

  10. autoemotoinrosa said

    Grazie!

  11. Bravi un’articolo molto attento.
    Prima di rabboccare l’olio se vi è possibile controllare nel vano del motore da qualche parte ci dovrebbe essere sicuramente un cartellino che indica le caratteristiche dell’olio.

  12. autoemotoinrosa said

    grazie per il commento!!!
    prossimamente parleremo di che cosa sono le caratteristiche degli olii.
    Ciao

  13. imparato molto

  14. matteo said

    ciao
    cosa fondamentale che non hai scritto per il controllo dell’olio
    è che si controlla a motore freddo perché quando è caldo il livello segnerà sempre il massimo perché l’olio entra in circolo.
    quindi quando vi recate a fare benzina e vi vengono a proporre il controllo non fatevi fregare, lo fanno per rifilarvi qualche litro.
    bella idea comunque il sito

  15. autoemotoinrosa said

    Grazie a tutti per i contributi!

  16. Andrea said

    Il livello olio motore andrebbe controllato ogni 500 Km circa oppure ogni 15-20 giorni e magari buttare un occhio alle luci se funzionano tutte.
    Oppure in previsione di gite fuori porta.
    Questa vecchia regola consente di evitare saltate multe oppure di trovarsi con il motore grippato .
    Se non volete sporcavi le mani ogni 20 giorni per controllare il livello olio motore potete fare un calcolo approsimativo di quanti kilometri può fare tra un rabbocco è l”altro la vostra auto tenendo presente che di estate i consumi di olio aumentano .
    Diciamo che se oggi il livello olio è al massimo tra 2000 Km dovrete raboccare circa 1 litro di olio motore .

  17. Dottor huse said

    Mia sorella Livia nel 1991 mi ha chiesto cosa doveva fare per mantenere efficente la sua nuova Seat Ibiza.
    Gli ho dato i seguenti consigli:
    Ogni 5000-10.000 Km devi cambiare l”olio motore è il filtro olio.
    Ogni 10.000 Km devi cambiare il filtro aria .
    Ogni 15-20 mila Km devi sostituire le candele auto .
    Almeno una volta all”anno devi pulire i morsetti della batteria auto e caricarla.
    Ogni 15-20 giorni a motore freddo devi controllare il livello olio motore e devi tenerlo possibilmente a livello massimo o nelle sue vicinanze.
    L”auto facendo cosi non ti darà mai problemi nè avrà guasti meccanici .
    Mia sorella ignorò i miei saggi consigli tecnici e diede ascolto ad alcuni stupidi suoi amici che si davano arie da esperti automobilisti meccanici che risparmiano sulla inutile manutenzione.
    Nel 1993 la Seat Ibiza anche se era nuova e aveva fatto pochi chilometri circa 25 mila Km senza mai essere stata maltrattata iniziò ad aver guasti meccanici .
    Rottura apertura cofano motore .
    Batteria auto fuori uso .
    Auto in panne causa candele finite.
    Rumori strani dal motore causa olio motore scarso è marcio .
    Ebbe anche la rottura prematura e costosa di alcune serrature.
    Mia sorella spese nel 1993 circa 700 euro attuali in riparazioni anche malfatte che potevano essere evitate con una minima spesa di circa 40 euro e facendo un pò di manutenzione auto .

  18. Dottor huse said

    Molti vecchi automobilisti esperti per evitare guasti meccanici ,rotture varie e per non restare in panne eseguono una piccola manutenzione auto semplice.
    Due volte all”anno spruzzano un buon olio spray esempio il Crc 6-66 mariner nelle serrature auto.
    Facendo cosi le serrature non si rompono nè restano bloccate dal ghiaccio .
    Cambiano il filtro aria almeno ogni 2 anni.
    L”olio motore lo cambiano ogni 5000-10.000 Km oppure ogni 12 mesi .
    Le candele ogni 15.000 Km circa.
    Ogni 20 giorni controllano il livello acqua e olio motore .
    Ogni due o tre anni sostituiscono l”antigelo.
    Almeno ogni 12 mesi controllano la batteria auto e puliscono i contatti elettrici e infine ci mettono un pò di vasellina.
    Con questo semplice sistema anche una vecchia auto non avrà guasti meccanici nè vi lascerà in panne e farete migliaia di chilometri senza problemi.
    Non date ascolto agli scemi che dicono che le moderne auto non hanno più bisogno di questi vecchi sistemi di manutenzione auto.
    Un”auto del 1960 e quasi uguale ad un”auto del 2010 come tecnologia .

  19. cocaito said

    Sono balle !
    Sono balle
    Non serve che controllate il livello olio motore .
    Quando la vostra auto fà uno strano rumore metallico avrete grippato il motore.
    Andate in una concessionaria d”auto è nè acquistate una nuova !
    Ogni 20.000 Km circa rompo sempre qualche motore perchè non faccio mai rabbocchi di olio motore .
    Chiamo il carro-attrezzi demolisco l”auto è nè acquisto una di nuova .

  20. Nuvolari said

    Un buon automobilista controlla il livello olio motore almeno ogni 10-15 giorni oppure ogni 500 km .
    Un buon automobilista mantiene sempre il livello olio motore in prossimità del livello MASSIMO !
    Sono 30 anni che faccio cosi !
    Non ho MAI avuto problemi MECCANICI al motore !
    Corrò come un pilota di F1 .

  21. Biste said

    Piccola aggiunta ma MOLTO importante.
    Ho dovuto rabboccare l’olio di recente…
    Sul libretto di manutenzione della mia auto (Clio Storia di tre anni fa) c’era scritto a più e più riprese di fare attenzione a NON SUPERARE IL LIVELLO MASSIMO DELL’OLIO SEGNATO SULL’ASTINA.
    I rischi per il motore e per le persone sono molto gravi.
    QUINDI tre precauzioni importanti sono:
    1) il rabbocco va fatto a motore freddo
    2)se questo non è possibile, NON BISOGNA ASSOLUTAMENTE LASCIAR CADERE GOCCE D’OLIO SOPRA IL MOTORE CALDO!! L’olio può incendiare (!!!) E ricordo che l’olio non è come l’acqua: è più facile che goccioli dal recipiente mentre si versa
    3) Bisogna versare l’olio in più dosi “piccole” (variano a seconda dell’auto e di quanto olio ci vuole, naturalmente: basta leggere il libretto di manutenzione che avete e fare alcuni calcoli) A PIU’ riprese, per attendere che si sistemi su tutto l’impianto e che sia quindi possibile (tramite l’astina) verificare di averne inserito una quantità SUFFICENTE MA NON ECCESSIVA.

  22. Biste said

    Un “”grazie”” sentito a Cocaito perchè mi ha fatto sorridere.
    Purtroppo però commenti tanto inutili rendono a mio modesto avviso meno utile il blog, e questo rischia anche di perdere moltissima credibilità… chiedo ai moderatori (se possibile) di fare più attenzione e cancellare alcuni commenti simili.

    • autoemotoinrosa said

      se hai sorriso forse non era un commento tanto inutile! era ironico chiaramente. La censura la applico a ben altre cose…MUGUGNONE!

  23. Golaprofonda said

    Terrorismo Automobilistico !
    1) L”olio motore non è infiammabile !! Non prende fuoco come dici tu !!
    Perciò anche se versi per sbaglio un pò di olio motore sul motore caldo dell”auto mentre fai un rabocco non succede nulla al massimo fà un pò di fumo ed imbratti il motore .
    2)Se per sbaglio si supera il limite MAX di qualche millimetro nel fare il rabbocco di olio motore NON SUCCEDE NULLA AL MOTORE !
    L”auto fà un pò di fumo per qualche chilometro nella peggiore delle ipotesi .
    Sei troppo esagerato Biste !
    Se fosse vero quello che scrivi Biste su 27 milioni di auto che ci sono in Italia metà sarebberò bruciate per colpa delle perdite di olio motore che si incendia con il motore caldo .
    L”altra metà delle auto avrebbe avuto il motore fuori uso perchè qualcuno ha superato il limite MAX .

  24. Lorenzina said

    Voglio darvi un consiglio .
    Ricordatevi sempre di non usare mai la vostra auto con il livello olio motore al minimo !
    Se usate regolarmete l”auto con il livello olio motore sempre al minimo scassate il motore !
    Le moderne automobili hanno valvole idrauliche che si registrano da sole con la pressione dell”olio motore .
    Quando cӏ poco olio nel motore la pressione si abbassa e le valvole funzionano in maniera scorretta e sono anche rumorose .
    Consumate più carburante !
    Il motore funziona in maniera scorretta perchè ha le valvole che non sono registrate come si deve !
    Il motore potrebbe guastarsi o rompersi dopo qualche percorso qualche migliaio di chilometri .
    Le vecchie automobili potevano viaggiare sempre con l”olio motore scarso senza avere nessun problema al motore !
    Le moderne automobili se vengono usate con il livello olio motore scarso potrebberò rompersi con molta facilità .
    Riparare un motore oggi costa un”occhio della testa si parte da una spesa minima di 1000 euro e si può arrivare ai 3000 euro .
    Non lesinate MAI sulla spesa x avere un”olio motore buono e sempre qualche lattina di olio a portata di mano .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: