Auto e moto in rosa

Condivisione di saperi sui motori

Archive for giugno 2008

Ma quanto costa la benzina?

Pubblicato da autoemotoinrosa su giugno 30, 2008

Il prezzo della benzina continua a salire e il nostro portafoglio continua ad assottigliarsi sempre più.  Anche in questo caso il web 2.0 può aiutarvi: su prezzibenzina.it potete vedere il distributore più vicino a voi che ha il prezzo della benzina più basso. Ve lo dico subito: non è sicuro al 100% perchè i dati relativi ai prezzi sono forniti da normali utenti della rete come voi che lo segnalano sul portale. Diciamo quindi che la cosa è “sperimentale”, non scientifica, e comunque è sicuramente più aggiornato ed efficace per chi vive nei grandi agglomerati urbani…chi vive in un paesello e fa sempre lo stesso tratto di strada, sa gia da quale fornitore servirsi (magari ce ne sono solo 2!). Questa è una delle applicazioni del web 2.0 che potrebbe farvi risparmiare qualche centesimo a patto che sappiate anche calcolare bene le distanze! Mettiamoci d’accordo tutti insieme per non farci dissanguare dal caro benzina! Qui poi troverete dei saggi consigli per diminuire il consumo di benzina.

Pubblicato in: novità | Contrassegnato da tag: , , | 4 Comments »

Guida aggressiva?

Pubblicato da autoemotoinrosa su giugno 27, 2008

Torno di nuovo sull’argomento della presunta guida (e condotta di vita) aggressiva delle donne. Innanzitutto perchè l’affermazione viene smentita anche dal sondaggio del Censis uscito ieri, in secondo luogo perchè mi è capitato di vedere la pubblicità della Mercedes classe A, la quale sussurra al genere femminile di smettere di essere aggressive e maschili  e di tornare ad essere donne! Ma facciamo così tanta paura agli uomini? Evidentemente sì!

Comunque il messaggio è già leggermente migliore rispetto a quello della pubblicità della Fiat Idea…sarà anche perchè la Mercedes classe A è indirizzata verso un’altra tipologia di donna come la giovane donna in carriera (e non la mamma anche se molto dinamica) e anche verso classi sociali con una diversa disponibilità economica.

Però voglio comunque fare un appello: smettetela di dipingerci come delle persone nevrastemiche sull’orlo di una crisi di nervi…(tipo la tipa che assale il taxi) lo trovo un brutto messaggio da trasmettere in questa società già priva di solidarietà e in genere di valori.

In secondo luogo la commistione dei comportamenti maschili e femminili sta avvenendo in entrambi i generi e già da qualche decennio come spiegano importanti sociologi come Meyrovitz. Quindi non è una novità!

 

Pubblicato in: novità | Contrassegnato da tag: , , | 6 Comments »

Statistiche alla mano!

Pubblicato da autoemotoinrosa su giugno 26, 2008

Non so se avete ascoltato il tg5 questa sera ma è stato riportato il risultato di un’interessante analisi del Censis sugli italiani al volante “Rapporto Automobile 2008″. Uno dei risultati più sorprendenti è appunto che 7 volte su 10 sono gli uomini a provocare i gravi incidenti stradali, ed è primato maschile anche il numero di punti decurtati dalla patente. Le donne risultano più attente alla guida anche perchè meno aggressive anche se non si occupano della manutenzione ordinaria del loro mezzo. Per questo secondo problema io mi sto adoperando come potete vedere!

Il Rapporto evidenzia come per l’uomo l’auto debba essere potente, veloce, bella, tecnologica; per lei, invece: parcheggiabile, maneggevole, economica. La donna si rileva molto più pratica quindi nella scelta dell’auto. Le donne sono piu’ interessate all’acquisto di un’utilitaria di medie dimensioni mentre i maschi sono propensi, in misura mediamente maggiore, all’acquisto di una berlina di grandi dimensioni.

Insomma, due mondi diversi che dovrebbero interconnettersi più spesso! Una migliore comunicazione tra l’universo femminile e quello maschile è da auspicarsi quindi anche nel campo motori!

Pubblicato in: novità | Contrassegnato da tag: , , | 3 Comments »

La cinghia di distribuzione

Pubblicato da autoemotoinrosa su giugno 20, 2008

Questa settimana ho imparato una cosa nuova (tanto ce ne è una marea da imparare!). C’è un’aggeggio nella macchina che si chiama cinghia di distribuzione. Questo componente mantiene in sincrono il movimento dei pistoni con le valvole di aspirazione e scarico. La cinghia va sostituita circa ogni 5 anni oppure tra i 70.000 e i 120.000 km (a seconda del modello e dell’anno di costruzione della vettura (n.d.r  guardate sul manuale di uso e manutenzione)).

Sostiturla mi è costato un pò di soldi (150-200€) ma è stato necessario perchè altrimenti se si rompe c’è il rischio di buttare via la macchina e rischiate anche per la  vostra sicurezza, in quanto se si rompe le valvole andrebbero a puntare sui pistoni e le ruote della vostra auto potrebbero bloccarsi di colpo mentre siete in marcia (e questo è un bel problema se siete a 120km/h in autostrada!).

Ricordate che per eseguire un buon lavoro dovete far sostituire anche il cuscinetto tendicinghia. è meglio essere consapevoli della manutenzione della nostra auto non solo per un fatto funzionale o economico ma anche per la nostra sicurezza!

Pubblicato in: manutenzione | Contrassegnato da tag: , , , | 7 Comments »

Esiste sempre una pioniera!

Pubblicato da autoemotoinrosa su giugno 19, 2008

Colgo l’occasione per rispondere ad una mail che mi definisce troppo lamentosa…sì lo ammetto sono critica ma mi sembra anche di essere propositiva…se c’è un problema insomma cerco di risolverlo, proprio come una certa Mary Anderson. Lo so, il nome non vi dice nulla, ma credetemi ha inventato una cosa molto utile e di cui tutte le auto sono dotate. Nel lontano 1903 la povera Mary affrontò un lungo viaggio sotto la pioggia dall’Alabama a New York City. All’epoca per vedere meglio sotto la pioggia l’unica soluzione era quella di mettere la testa fuori dal veicolo! Così invento un braccio oscillante con una piccola plastica rivolta verso il parabrezza. Il rudimentale tergicristallo poteva essere azionato manualmente con una leva all’interno della vettura. Il tergicristallo venne dotato in serie nelle automobili americane nel 1916.

Ora che lo sapete la prossima volta che pioverà fate un pensiero a questa donna che vi ha risparmiato un sacco di broncopolmoniti!

Pubblicato in: novità | Contrassegnato da tag: , , , , | 2 Comments »

Lo spot della Lambretta Pato

Pubblicato da autoemotoinrosa su giugno 7, 2008

è uscito in questi giorni lo Spot della Lambretta Pato interpretato da Valeria Marini. Sarà pure indirizzato verso un pubblico adolescente ma mi sembra di una banalità devastante. Ormai si fa  a gara per fare lo spot più brutto così almeno si è sicuri che se ne parlerà!. Anche se ambientato negli anni 50 (tipo Dolce Vita) sfigura ed è altamente ridicolo nei confronti della celeberrima pellicola. L’unico aspetto positivo che ho notato è che il ragazzo e la Marini almeno indossano il casco!

Secondo me oggi è meglio puntare sulla viralità di un video e personalmente io diffondo un video o quando lo ritengo simpatico e divertente oppure altamente interessante. Ma in questo caso ho anche fatto l’opposto e forse ho seguito il loro gioco!

Pubblicato in: novità | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Summit FAO: biocarburanti si o no?

Pubblicato da autoemotoinrosa su giugno 3, 2008

Visto l’ultimo commento e l’attuale vertice della FAO, colgo l’occasione per parlare dei biocarburanti. Il biocarburante è un propellente che viene prodotto in modo indiretto dalle biomasse: grano, mais, barbabietola, canna da zucchero…etc.  Chiaramente questo tipo di carburante, essendo ricavato da vegetali, influirebbe in misura minore rispetto ai caburanti di origine fossile al riscaldamento globale.

Il problema è  la trasformazione del terreno agricolo in terreno utilizzabile per produrre cibo destinato a essere bruciato, in un mondo in cui 854 milioni di persone soffrono la fame e un bambino su dieci muore per malnutrizione. Per questo motivo  le Nazioni Unite condannano severamente l’uso dei raccolti di cereali per produrre carburante alternativo alla benzina, i biocarburanti sono accusati di ridurre la disponibilità di derrate alimentari e di aumentare la fame nel mondo.

Oggi a  Roma al summit della FAO si è toccato anche questo argomento, infatti il segretario delle Nazioni Unite ha presentato un piano d’azione globale con le indicazioni per fronteggiare la crisi alimentare e l’aumento dei prezzi. I principali imputati dell’aumento dei prezzi delle derrate alimentari sono gli Stati Uniti a causa dei loro incentivi per la produzione di biocarburanti. Ma il segretario del Dipartimento dell’Agricoltura Americano, Ed Shafer, ribatte a Roma: “i biocarburanti incidono solo per il 3% sull’aumento dei prezzi dei generi alimentari, ed in questo momento si stanno riducendo le sovvenzioni per la loro produzione, arrivate a 51 centesimi per gallone”.

Comunque si stanno cercando dei vegetali non coinvolti nella catena alimentare per la produzione di biocarburanti. Ad esempio negli USA si stanno studiando delle alghe che produrebbero etanolo e  sarebbe stata trovata una specie di palma malese che produrebbe un olio ( non utilizzabile per l’alimentazione umana) da cui far derivare biodiesel. 

Siccome avrete capito che come il blog madreterra anche a questo blog sta a cuore il futuro del nostro pianeta, vi continuerò ad informare sui risvolti delle vicende internazionali riguardanti i biocarburanti.

 

Pubblicato in: novità | Contrassegnato da tag: , , , , | 8 Comments »

La discesa dei SUV in Liguria!

Pubblicato da autoemotoinrosa su giugno 1, 2008

Non so se avete presente l’ultima scena del nuovo film di Indiana Jones dove una vallata incontaminata viene riempita in pochi secondi da migliaia di metri cubi di acqua. La stessa cosa è avvenuta questo week-end ad Alassio. Il bellissimo golfo di Alassio questo week-end è stato sommerso da migliaia di metri cubi di lamiera (causa anche lo sciopero dei macchinisti dei treni!) La cittadina nelle cinque ore di sabato pomeriggio è stata occupata da migliaia di SUV e auto di grossa cilindrata che non trovando parcheggio hanno sviluppato delle soluzioni estemporanee come per esempio parcheggiare completamente sul marciapiede, nelle piazzole dei benzinai, in seconda fila nelle stradine già strette e sulla passeggiata sul mare accanto alle cabine degli stabilimenti balneari! Per fortuna c’erano le cabine altrimenti sarebbero entrati nella spiaggia!

Per non farci mancare nulla nel rettilineo vista mare fra Alassio e Laigueglia troviamo ogni festività un lungo treno di Camper (circa quaranta!) che non possono essere multati perchè questo piccolo tratto stradale non sembrerebbe appartenere nè del comune di Alassio nè del comune di Laigueglia!

Personalmente non concepisco i SUV, perchè una persona sana di mente dovrebbe comprare un auto enorme ed ingombrante con altissimi costi di gestione ed alimentazione e soprattutto superinquinante? La risposta è semplice: purtroppo rappresenta uno status symbol: se mi posso  permettere un SUV sono una persona potente che si può permettere di spendere palate di soldi in preziosissima benzina! Nel frattempo incombono le minacce del riscaldamento globale e dell’esaurimento delle risorse non rinnovabili…ma a noi superpotenti non interessa!

 

Pubblicato in: novità | Contrassegnato da tag: , , , , | 3 Comments »

 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.